Scrivici







Pubblicazioni

test

test

La sinistra è finita in discarica?

La sinistra è finita in discarica?

Non ce la date a bere

Non ce la date a bere

Discarica di Scapigliato: 330 milioni di euro al Comune di Rosignano

Discarica di Scapigliato: 330 milioni di euro al Comune di Rosignano

DISCARICA DI SCAPIGLIATO 1982/2012

DISCARICA DI SCAPIGLIATO 1982/2012

regalati conoscenza e strumenti di lotta PDF Stampa E-mail
Scritto da Maurizio Marchi   
Venerdì 08 Dicembre 2017 11:49

i libri qui elencati sono tutti a prezzi di costo, si ricevono entro 5 gg circa dall'ordinazione

Attachments:
FileDescrizioneUploaderFile size
Download this file (libri marchi elenco.pdf)libri marchi elenco.pdf Maurizio Marchi378 Kb
 
le nocività della discarica di Bulera e della geotermia PDF Stampa E-mail
Scritto da Maurizio Marchi   
Venerdì 08 Dicembre 2017 11:31

Importante assemblea pubblica a Volterra venerdi 15 dicembre ore 21,30 presso lo spazio libertario Pietro Gori: si entrerà nel merito delle nocività della discarica di Bulera e della geotermia (Studi epidemiologici del 2010, 2013, 2015)

Attachments:
FileDescrizioneUploaderFile size
Download this file (anarchici 15 dicembre 17 001.jpg)anarchici 15 dicembre 17 001.jpg Maurizio Marchi460 Kb
Download this file (modesti eccessi del 45 % a Pomarance.odt)modesti eccessi del 45 % a Pomarance.odt Maurizio Marchi4 Kb
 
il disagio sociale nella mortalità PDF Stampa E-mail
Scritto da Maurizio Marchi   
Venerdì 24 Novembre 2017 10:56

Nel maggio 2015 Monica Pecori e Maurizio Marchi facevano un sunto (rilanciato dal sito "per unacittà diversa") dello studio dell'epidemiologo Annibale Biggeri sul confronto tra la mortalità per disagio sociale a Livorno e Firenze. Riproduciamo qui sotto quel sunto, alla luce del fatto che il prof. Biggeri ha recentemente diffuso un aggiornamento (allegato), che imputa alla crisi il persistere della maggiore mortalità per disagio sociale nelle due città toscane.

A Firenze e Livorno chi è povero muore di più. Ma non si deve sapere

7 maggio 2015

Merita un approfondimento la mortalità per disoccupazione, bassa istruzione e disagio abitativo. Se ne occupava lo studio “La mortalità per condizione socio-economica e professionale nello studio longitudinale toscano: Comuni di Livorno e Firenze” della Regione Toscana, coordinato dall’epidemiologo Annibale Biggeri nel 2001, che restò lettera morta.

Attachments:
FileDescrizioneUploaderFile size
Download this file (biggeri 2002-2014.pdf)biggeri 2002-2014.pdf Maurizio Marchi970 Kb
 
una discarica tossica che minaccia tutta la val di Cecina PDF Stampa E-mail
Scritto da Maurizio Marchi   
Sabato 02 Dicembre 2017 10:54

sotto, scannerizzato il famigerato protocollo d'intesa tra Rossi, SCL e sindacati corporativi del 4 maggio 2016 che fa da premessa al parere favorevole della Regione del 22.11.17, e il trionfalistico comunicato di Toscana Notizie del 4.5.16. Quello a destra di Rossi nella foto è Loris Martignoni, sindaco di Pomarance, il comune più geotermico del mondo, e sede della discarica di Bulera.

-------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------

Assemblea molto partecipata  e decisa: andiamo avanti nell’opposizione alla discarica di Bulera

Si è svolta l’altra sera a Pomarance (Teatro De Larderel) un’assemblea popolare molto partecipata di oltre 100 persone, che hanno discusso  animatamente oltre mezzanotte e mezzo sul modo di come reagire al quasi via libera della Regione Toscana, con il consenso del Comune di Pomarance, al rialzamento di 10 metri della discarica di rifiuti pericolosi di Bulera. La conferenza dei servizi del 22 novembre scorso a Firenze, la sesta di un lungo e travagliato iter burocratico di questo assurdo progetto, partito  nell’ottobre dello scorso anno presentato da parte del privato SCL, ha dato parere favorevole, compreso il comune di Pomarance, confermando tutti  i rifiuti pericolosi da portarvi nei prossimi nove anni, per  oltre un milione di tonnellate. Ora mancano le delibere di Valutazione ambientale e di autorizzazione, ma la strada purtroppo è spianata dal parere del 22 novembre.

Attachments:
FileDescrizioneUploaderFile size
Download this file (firmata intesa SCL Rossi 4.5.16.pdf)firmata intesa SCL Rossi 4.5.16.pdf Maurizio Marchi358 Kb
Download this file (protocollo intesa regione SCL 4.5.16.pdf)protocollo intesa regione SCL 4.5.16.pdf Maurizio Marchi3387 Kb
 
che cosa emette il porto di Livorno in aria PDF Stampa E-mail
Scritto da Maurizio Marchi   
Mercoledì 22 Novembre 2017 18:52

Porto

Le emissioni del porto (navi a banchina e in manovra, più mezzi gommati di servizio) sono inaspettatamente elevati. Una sommaria ricognizione deve  avvalersi forzatamente di vecchi dati risalenti al 2003, in mancanza di dati più aggiornati.

La Convenzione tra ARPAT e Autorità di Sistema Portuale del Mar Tirreno Settentrionale prevede l'esecuzione di campagne mirate per l’aggiornamento del Quadro Conoscitivo ambientale del territorio di Livorno e del mare circostante l’area portuale (sito Arpat 18.8.17)

Dal lavoro “ANALISI ENERGETICA E GESTIONE ENERGETICO-AMBIENTALE DI SITI PORTUALI Analisi metodologica e applicazione sperimentale al sistema portuale livornese” del febbraio 2003 curato da due ditte private per conto dell’Autorità portuale di Livorno, riprodotto interamente sul sito di Medicina democratica, si legge che il contributo inquinante del porto sulle emissioni inquinanti in tutto il comune è molto rilevante (pag. 125): oltre il 20 % dell’ossido di carbonio, il 7,40% del biossido di carbonio, il 38,79% dei composti organici volatili (COV, vedi nota sulle nocività)[1], oltre il 30%  degli ossidi di azoto (7,33 + 23,05 %), polveri totali sospese (PTS) 7,91%

 


[1] COV Dal sito del Ministero della salute 2015:” Che cosa sono

Appartengono a questa classe numerosi composti chimici quali idrocarburi alifatici, aromatici e clo-

rurati, aldeidi, terpeni, alcooli, esteri e chetoni. Tra questi i più diffusi negli edifici residenziali sono  il  limonene , il toluene, ma il più importante  da un punto di vista tossicologico e mutageno è la  formaldeide ….

.

Attachments:
FileDescrizioneUploaderFile size
Download this file (Audit Energetico Porto di Livorno - Relazione.pdf)Audit Energetico Porto di Livorno - Relazione.pdf Maurizio Marchi1610 Kb
Ultimo aggiornamento ( Mercoledì 22 Novembre 2017 19:00 )
 
<< Inizio < Prec. 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 Succ. > Fine >>

Pagina 10 di 174