Scrivici







Pubblicazioni

test

test

La sinistra è finita in discarica?

La sinistra è finita in discarica?

Non ce la date a bere

Non ce la date a bere

Discarica di Scapigliato: 330 milioni di euro al Comune di Rosignano

Discarica di Scapigliato: 330 milioni di euro al Comune di Rosignano

DISCARICA DI SCAPIGLIATO 1982/2012

DISCARICA DI SCAPIGLIATO 1982/2012

geotermia, nè rinnovabile nè sostenibile PDF Stampa E-mail
Scritto da Maurizio Marchi   
Venerdì 06 Ottobre 2017 09:42

https://www.youtube.com/watch?v=US_6pH_t7qk

 

video a Perignano Lari il 19.8.17 con il geologo Andrea Borgia e Roberto Barocci di SOS Geotermia

 
no al raddoppio della discarica di Scapigliato PDF Stampa E-mail
Scritto da Maurizio Marchi   
Giovedì 05 Ottobre 2017 09:05

lunedi 9 ottobre si potrà firmare una petizione popolare contro l'ampliamento della discarica di Scapigliato (Comune di Rosignano Marittimo,Livorno-Toscana), in piazza del Mercato a Rosignano Solvay dalle ore 9 alle ore 12,30. Qui sotto una traccia di opposizione, che si può liberamente copia-incollare e spedire alla Regione Toscana.

 

Spettabile  Regione Toscana

Settore Valutazione di impatto ambientale

Valutazione ambientale strategica

Opere pubbliche di interesse strategico regionale

Piazza dell’Unità Italiana, 1 - 50123 Firenze (FI)

 

Fax: n. 055 4384390

posta certificata: Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

 

OGGETTO: Osservazioni alle integrazioni presentate da Rea S.r.l. il 20/09/2017 relative al progetto “Ottimizzazione gestionale del polo impiantistico Lo Scapigliato relativo all’ampliamento impiantistico e della discarica per rifiuti non pericolosi ubicata in località Scapigliato nel Comune di Rosignano Marittimo (LI)” -  Proponente: Società REA Impianti S.r.l. Unipersonale – Rosignano Marittimo, depositato il 20/03/2017

 
sottomarini nucleari a Livorno, Nogarin che fa ? PDF Stampa E-mail
Scritto da Maurizio Marchi   
Venerdì 29 Settembre 2017 21:30

Abbiamo chiesto al Prefetto di Livorno il Piano di emergenza in caso di incidente ad un sottomarino nucleare a Livorno, che ci è stato rifiutato. Ma il sindaco Nogarin lo conosce ? Se sì, perchè non lo fa conoscere alla popolazione ? e perchè non prende un'iniziativa per non farli avvicinare al porto di Livorno ?

sentiamo un esperto del settore, Massimo Zucchetti, in questo video.

 

 

Attachments:
FileDescrizioneUploaderFile size
Download this file (sottomarini nucleari Zucchetti.pdf)sottomarini nucleari Zucchetti.pdf Maurizio Marchi310 Kb
 
gli yemeniti possono essere massacrati con le armi italiane PDF Stampa E-mail
Scritto da Maurizio Marchi   
Giovedì 05 Ottobre 2017 08:37

Sito linkiesta  3.10.17

Toccateci tutto, ma non il business delle armi con l'Arabia Saudita

Su spinta del Parlamento europeo, a Montecitorio la maggioranza propone un decreto legislativo per imporre ai sauditi un embargo commerciale. Ma lascia libera la vendita di armi al Paese che dal 2015 conduce una guerra illegittima in Yemen con oltre 10mila morti.
Ultimo aggiornamento ( Giovedì 05 Ottobre 2017 09:00 )

 
raffineria ENI livorno, con l'alluvione i nodi del SIN vengono a galla PDF Stampa E-mail
Scritto da Maurizio Marchi   
Venerdì 29 Settembre 2017 16:56

La raffineria ENI di Livorno è dal 1997 che è stata dichiarata SIN (sito di interesse nazionale per la bonifica), ma la bonifica non è mai iniziata, se non per piccole parti marginali. L'area si chiama STAGNO  ed è qualificata a pericolosità idraulica molto  elevata. Perchè, tra le opere di bonifica, non si è circondata di una barriera anti-alluvione in questi venti anni ? ENI si è adeguata alla legge Seveso 3, Decreto legislativo 105/2015, che prevede di adeguarsi a eventi metereologici eccezionali ? Dove e come è stato smaltito l'intero contenuto degli impianti (greggio e semilavorati), a quale quantità ammontava ? si è bruciato tutto in torcia, operazione non ammissibile ? Perchè la vasca di contenimento degli inquinanti si è dimostrata subito insufficiente ? perchè la centralina di monitoraggio degli inquinanti atmosferici è saltata subito, il 10 settembre, per mancanza di energia elettrica, e si è dovuto attendere fino al 18 settembre per avere dei dati sui livelli d'inquinamento dell'aria ? Perchè nè il  comune di Livorno (il più popolato vicino alla raffineria) nè il Comune di Collesalvetti, competente per territorio, hanno pubblicato sul loro sito il Piano di emergenza esterna della raffineria, pubblicazione peraltro obbligatoria ?

Alleghiamo l'interrogazione della consigliera livornese Monica Pecori in Consiglio regionale, e la risposta dell'assessora Fratoni, che non chiarisce diversi aspetti del disastro, in particolare gli effetti sulle falde idriche delle esondazioni di idrocarburi.

Attachments:
FileDescrizioneUploaderFile size
Download this file (alluvione in raffineria Fratoni risponde a Pecori Risposta IO 570 in forma scrit)alluvione in raffineria Fratoni risponde a Pecori Risposta IO 570 in forma scrit Maurizio Marchi211 Kb
Download this file (raffineria interrogazione di pecori a fratoni IO0570.pdf)raffineria interrogazione di pecori a fratoni IO0570.pdf Maurizio Marchi258 Kb
 
<< Inizio < Prec. 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 Succ. > Fine >>

Pagina 7 di 165