Scrivici







Pubblicazioni

test

test

La sinistra è finita in discarica?

La sinistra è finita in discarica?

Non ce la date a bere

Non ce la date a bere

Discarica di Scapigliato: 330 milioni di euro al Comune di Rosignano

Discarica di Scapigliato: 330 milioni di euro al Comune di Rosignano

DISCARICA DI SCAPIGLIATO 1982/2012

DISCARICA DI SCAPIGLIATO 1982/2012

tra UE ed USA, chi comanda in Italia ? PDF Stampa E-mail
Scritto da Maurizio Marchi   
Martedì 29 Maggio 2018 09:18

«Sovranità» da Bruxelles, non da Washington

Manlio Dinucci

Steve Bannon –  ex stratega di Donald Trump, teorico del nazional-populismo – ha espresso il suo entusiastico sostegno all’alleanza Lega-Movimento 5 Stelle per «il governo del cambiamento». In una intervista (Sky TG24, 26 maggio) ha dichiarato: «La questione fondamentale, in Italia a marzo, è stata la questione della sovranità. Il risultato delle elezioni è stato quello di vedere questi italiani che volevano riprendersi  la sovranità, il controllo sul loro paese. Basta con queste regole che arrivano da Bruxelles».

Non dice però «basta con queste regole che arrivano da Washington».

Ad esercitare pressione sull’Italia per orientarne le scelte politiche non è solo l’Unione europea, dominata dai potenti circoli economici e finanziari soprattutto tedeschi e francesi, che temono una rottura delle «regole» funzionali ai loro interessi.

Forte pressione viene esercitata sull’Italia, in modo meno evidente ma non meno invadente, dagli Stati uniti, che temono una rottura delle «regole» che subordinano l’Italia ai loro interessi economici e strategici.

 
il no all'inceneritore di Firenze è definitivo PDF Stampa E-mail
Scritto da Maurizio Marchi   
Lunedì 28 Maggio 2018 07:58

dal sito nazionale d MD

IL NO ALL’INCENERITORE DI FIRENZE E’ DEFINITIVO, UN’OTTIMA NOTIZIA

maggio 25, 2018 - Inceneritori - Tagged: ,

Ascolta con webReader

Riportiamo il comunicato stampa della sezione di Firenze di Medicina Democratica sulla definitiva della autorizzazione al progettato impianto di incenerimento di Firenze (Case Passerini). Medicina Democratica si è battuta dalle prime proposte dell’impianto con i Comitati della Piana, con le osservazioni alla procedura di VIA e AIA e con il ricorso al TAR.

Addio all’inceneritore di Firenze

Oggi, il Consiglio di Stato in sede giurisdizionale (Sezione Quinta), ha respinto definitivamente, il ricorso dell’ATO Toscana Centro, della Città Metropolitana di Firenze e di HERA, che invano avevano tentato di ricorrere contro la prima sentenza del TAR del 2016, che di fatto aveva già bloccato l’autorizzazione per la realizzazione dell’inceneritore fiorentino.

 
ambientalizzare è creare buona occupazione PDF Stampa E-mail
Scritto da Maurizio Marchi   
Sabato 26 Maggio 2018 10:46

MEDICINA DEMOCRATICA

Sezione di Livorno e della Valdicecina

Perché Solvay non investe sull’idrogeno e sulle energie rinnovabili ?

In Consiglio regionale si sta discutendo del Piano di risanamento della qualità dell’aria, e separatamente è stata creata una Commissione per il rilancio economico-sociale della costa. E’ in questo contesto che MD avanza la proposta dell’idrogeno. Questo è l’elemento più diffuso sul pianeta, ed ha un potere calorifico tre volte superiore al metano; bruciando, emette solo acqua pura. Solvay ne produce 3.000 tonnellate l’anno dall’elettrolisi del cloruro di sodio, quindi ne possiede la tecnologia per la produzione e lo stoccaggio dal 1939. Perché quindi non fa del decadente stabilimento di Rosignano un polo dell’innovazione verso il vettore di energia del futuro, l’idrogeno, appunto ?  L’elettrolisi  dell’acqua di mare, alimentata da energie rinnovabili (fotovoltaico ed eolico) darebbe grandi quantità di idrogeno, da destinare alla combustione diretta, cogliendo vari obiettivi contemporaneamente:

1-      Ridurre fino ad azzerare la bolletta del metano, la voce di costo di gran lunga maggiore per le due centrali elettriche turbogas Rosen e Roselectra;

Ultimo aggiornamento ( Sabato 26 Maggio 2018 10:52 )
 
un esposto sulle emissioni tossiche della raffineria ENI di Livorno PDF Stampa E-mail
Scritto da Maurizio Marchi   
Sabato 26 Maggio 2018 11:19
700 firme contro Eni : I cittadini di Livorno nord hanno portato in Procura un esposto con 700 firme per chiedere di fare chiarezza sull'inquinamento nell'area intorno alla raffineria Eni di Stagno. Il mese scorso un'ispezione dell'Arpat aveva rilevato anomalie nella gestione delle acque e degli idrocarburi. Jacopo Cecconi - See more at:
http://www.rainews.it/dl/rainews/TGR/media/tos-inquinamento-stagno-esposto-livorno-d84c432f-4990-43b3-8467-d40934b27dd9.html
 
CONTINUA STRAGE DEI LAVORATORI MORTI SUL LAVORO PDF Stampa E-mail
Scritto da Maurizio Marchi   
Venerdì 25 Maggio 2018 09:13

Riceviamo e rilanciamo questo post di Marco Spezia, ingegnere della prevenzione aderente a Medicina democratica, A PROPOSITO DELLA CONTINUA STRAGE DEI LAVORATORI MORTI SUL LAVORO

 

IL TRAGICO ELENCO DEI MORTI SUL LAVORO NELLE FERROVIE ITALIANE

https://delegati-lavoratori-indipendenti-pisa.blogspot.it/2018/05/le-morti-sul-lavoro-non-hanno-bisogno.html

LE MORTI SUL LAVORO NON HANNO BISOGNO DELLA RETORICA

https://delegati-lavoratori-indipendenti-pisa.blogspot.it/2018/05/le-morti-sul-lavoro-non-hanno-bisogno.html

L’INACCETTABILE STRAGE

http://www.patriaindipendente.it/persone-e-luoghi/interviste/linaccettabile-strage

 
<< Inizio < Prec. 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 Succ. > Fine >>

Pagina 3 di 181