Scrivici







Pubblicazioni

test

test

La sinistra è finita in discarica?

La sinistra è finita in discarica?

Non ce la date a bere

Non ce la date a bere

Discarica di Scapigliato: 330 milioni di euro al Comune di Rosignano

Discarica di Scapigliato: 330 milioni di euro al Comune di Rosignano

DISCARICA DI SCAPIGLIATO 1982/2012

DISCARICA DI SCAPIGLIATO 1982/2012

centenario Solvay di Rosignano, un libro PDF Stampa E-mail
Scritto da Maurizio Marchi   
Venerdì 23 Novembre 2018 10:58

Il libro "Centenario Solvay, l'altra campana" è reso qui disponibile anche digitalmente, ma può essere acquistato a prezzo di costo al link in allegato

Attachments:
FileDescrizioneUploaderFile size
Download this file (libro centenario Solvay.pdf)libro centenario Solvay.pdf Maurizio Marchi170 Kb
Download this file (LIBRO SOLVAY (compresso) (2).pdf)LIBRO SOLVAY (compresso) (2).pdf Maurizio Marchi23401 Kb
 
l'acqua che ci hanno dato a bere, un libro PDF Stampa E-mail
Scritto da Maurizio Marchi   
Venerdì 23 Novembre 2018 10:42

Il libro "Non ce la date a bere" del 2011, che qui si rende disponibile anche digitalmente, è acquistabile a prezzo di costo al seguente link

“Non ce la date a bere”  l’acqua nella Toscana occidentale … 2011

http://ilmiolibro.kataweb.it/schedalibro.asp?id=642653

Arsenico, boro, trialometani ed altro possono dare effetti anche molti anni dopo l 'assunzione.

Attachments:
FileDescrizioneUploaderFile size
Download this file (LIBRO ACQUA.pdf)LIBRO ACQUA.pdf Maurizio Marchi1970 Kb
 
inceneritore a Pisa, effetti epidemiologici PDF Stampa E-mail
Scritto da Maurizio Marchi   
Mercoledì 21 Novembre 2018 16:47

Dal sito emergenza ambiente

“Gli inceneritori uccidono”: i risultati dello studio del CNR

 

Questa non è una fake news o una opinione, ma lo dice uno studio appena pubblicato del CNR e commissionato dal Comune di Pisa. Ecco alcuni estratti:

Dall’analisi della mortalità per esposizione ad inceneritore si osservano: un eccesso di mortalità del 79% per tumore del sistema linfoemopoietico, un eccesso del 21% della mortalità per le malattie del sistema circolatorio. Tra le donne si osserva un aumento del 152% della mortalità per le malattie respiratorie acute.

L’analisi dei ricoveri ospedalieri dei residenti della coorte evidenzia che a concentrazione più alta di NOx di fonte inceneritore corrispondono aumenti nel rischio di ospedalizzazione per il tumore del sistema linfoemopoietico tra gli uomini in eccesso del 41%, per le leucemie tra gli uomini in eccesso del 75%, per il linfoma non Hodgkin tra gli uomini in eccesso dell’85%, per il tumore di trachea-bronchi-polmone tra le donne, in eccesso del 34%

Sono questi alcuni importanti passaggi di un lungo e attento studio epidemiologico commissionato dal Comune di Pisa e realizzato dal gruppo di Epidemiologia Ambientale e Registri di Patologia dell’Istituto di Fisiologia Clinica del Consiglio Nazionale delle Ricerche di Pisa. Lo studio, pubblicato a Ottobre 2017 e presentato giovedì 18 gennaio 2018 alla Cittadinanza di Putignano e Ospedaletto, ha il titolo “Indagine sulla salute dei residenti nel Comune di Pisa in relazione all’esposizione alle principali fonti di inquinamento atmosferico” e può essere scaricato per intero a questo indirizzo web.

In alternativa è possibile scaricare una breve sintesi pubblicata qui.

Lo studio ha preso in considerazione, oltre all’inceneritore Geofor di Ospedaletto, altre 7 impianti industriali inquinanti presenti a Pisa (laboratori Baldacci, Saint-Gobain,Corning,Lusochimica, Teseco,Conglomerati, All.co) oltre al traffico veicolare e alle caldaie per il riscaldamento. I risultati sono stati studiati calcolando l’effetto sulla salute di ogni singola fonte e delle fonti messe insieme e le conclusioni sono chiare e semplici.

Leggi l’articolo completo: http://tuttosesto.net/gli-inceneritori-uccidono-i-risultati-dello-studio-del-cnr/

Ultimo aggiornamento ( Mercoledì 21 Novembre 2018 18:24 )
 
la devastazione dell'area industriale di Priolo, Melilli, Augusta PDF Stampa E-mail
Scritto da Maurizio Marchi   
Mercoledì 21 Novembre 2018 18:13

ecco il video di un'ora andato in onda su RAI 3 il 18.11.18 nel programma "I dieci comandamenti".

Guerra tra poveri e cancro: vedete qualche somiglianza con i disastri toscani, da Rosignano alla geotermia, alla raffineria di Livorno ?

 

Attachments:
FileDescrizioneUploaderFile size
Download this file (video RAI 3   18.11.18 Priolo.pdf)video RAI 3 18.11.18 Priolo.pdf Maurizio Marchi129 Kb
 
L'indagine sulla popolazione di Rosignano esposta a CVM PDF Stampa E-mail
Scritto da Maurizio Marchi   
Mercoledì 21 Novembre 2018 08:25

A 30 anni dal referendum sul PVC (1988-2018) ripubblichiamo "l'Indagine sulla mortalità della popolazione di Rosignano Solvay esposta ad inquinamento ambientale da CVM"

gli effetti postumi del CVM a Rosignano

 

E' rimasto poco tempo ormai (il 2017) per fare giustizia e verità per lavoratori e popolazione sugli Effetti postumi del CVM: i 202 lavoratori ufficialmente impiegati nell’impianto CVM  di Solvay (1953-1978) devono essere controllati fino a 40 anni dopo la fine dell’esposizione, cioè fino alla fine del 2017 (DECRETO LEGISLATIVO 25 febbraio 2000, n. 66 art. 6). Nessuno si è mai curato di loro, e con la fine dell’anno in corso sarebbero dimenticati definitivamente, salvo iniziative di salvaguardia dal basso. E ugualmente nessuno si è mai occupato degli effetti postumi di un mutageno-teratogeno come il CVM tra la popolazione di Rosignano, seppure  l“Indagine sulla popolazione di Rosignano Solvay esposta ad inquinamento ambientale da cloruro di vinile” del 1978 suggerisse la prosecuzione dei controlli.

Di tale indagine, si richiamano alcuni passaggi particolarmente significativi.

Pag. 99, I bambini muoiono addirittura 3,5 volte di più, le donne 3 volte di più; Ed ancora, a pag. 91, sono colpite le classi di popolazione più giovani.

A pag. 112 l’Indagine afferma che “la mortalità per tumori a Rosignano Solvay è di gran lunga superiore a quella registrata per il resto del Comune.”

in allegato l'intera indagine regionale del 1978, che decretò la chiusura del vecchio ed inquinantissimo impianto.

 

 

Attachments:
FileDescrizioneUploaderFile size
Download this file (1 indagine 1-8.pdf)1 indagine 1-8.pdf Maurizio Marchi4701 Kb
Download this file (2 indagine 9-32.pdf)2 indagine 9-32.pdf Maurizio Marchi8386 Kb
Download this file (3 indagine 33-57.pdf)3 indagine 33-57.pdf Maurizio Marchi9014 Kb
Download this file (4 indagine 58-78.pdf)4 indagine 58-78.pdf Maurizio Marchi7308 Kb
Download this file (5 indagine 79-100.pdf)5 indagine 79-100.pdf Maurizio Marchi9399 Kb
Download this file (6 indagine 101-120.pdf)6 indagine 101-120.pdf Maurizio Marchi7798 Kb
Download this file (7 indagine 121-147.pdf)7 indagine 121-147.pdf Maurizio Marchi6816 Kb
 
<< Inizio < Prec. 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 Succ. > Fine >>

Pagina 8 di 200