Scrivici







Pubblicazioni

test

test

La sinistra è finita in discarica?

La sinistra è finita in discarica?

Non ce la date a bere

Non ce la date a bere

Discarica di Scapigliato: 330 milioni di euro al Comune di Rosignano

Discarica di Scapigliato: 330 milioni di euro al Comune di Rosignano

DISCARICA DI SCAPIGLIATO 1982/2012

DISCARICA DI SCAPIGLIATO 1982/2012

diseguaglianze e salute PDF Stampa E-mail
Scritto da Maurizio Marchi   
Giovedì 01 Dicembre 2016 23:14

Giuseppe Costa (Torino) è forse il massimo esperto al livello mondiale per le ricadute sulla salute delle disuguaglianze.

Attachments:
FileDescrizioneUploaderFile size
Download this file (diseguaglianze e salute 16_26_web.pdf)diseguaglianze e salute 16_26_web.pdf Maurizio Marchi5394 Kb
Download this file (foto fiume fine 25.11.16.jpg)foto fiume fine 25.11.16.jpg Maurizio Marchi3523 Kb
 
terremoti e geotermia PDF Stampa E-mail
Scritto da Maurizio Marchi   
Lunedì 21 Novembre 2016 11:08

IERI SERA 20 NOVEMBRE 2016 ALLE “IENE”

SERVIZIO SU SISMICITA’ INDOTTA DAL TITOLO:

“QUANDO I TERREMOTI LI PROVOCA L’UOMO”.

 

Tra le cause che possono produrre terremoti ampio spazio ha trovato la geotermia elettrica, come la Rete Nazionale e numerosi esperti nazionali ed internazionali sostengono da tempo.

 

Per vedere il servizio della durata di circa 12 minuti con spiegazioni scientifiche ed interviste ad esperti (come la Prof.ssa Albina Colella dell’Università della Basilicata, il prof. Franco Ortolani della Università di Napoli) ed associazioni in lotta contro le trivellazioni (Augusto De Sanctis) utilizzare questo link:

 

http://www.video.mediaset.it/video/iene/puntata/toffa-quando-i-terremoti-li-provoca-l%E2%80%99uomo_665791.html

 
Trump e Clinton, la tragedia globale PDF Stampa E-mail
Scritto da Maurizio Marchi   
Venerdì 18 Novembre 2016 12:01

L’arte della guerra

L’alternanza del Potere imperiale


 

Manlio Dinucci


La sconfitta della Clinton è anzitutto la sconfitta di Obama che, sceso in campo a suo fianco, vede bocciata la propria presidenza. Conquistata, nella campagna elettorale del 2008, con la promessa che avrebbe sostenuto non solo Wall Street ma anche «Main Street», ossia il cittadino medio. Da allora la middle class ha visto peggiorare la propria condizione, il tasso di povertà è aumentato, mentre i ricchi sono divenuti sempre più ricchi. Ora, presentandosi come paladino della middle class, conquista la presidenza Donald Trump, l’outsider miliardario.

Che cosa cambia nella politica estera degli Stati uniti con il cambio di guardia alla Casa Bianca? Certamente non il fondamentale obiettivo strategico di rimanere la potenza globale dominante. Posizione che vacilla sempre più. Gli Usa stanno perdendo terreno sul piano economico e anche politico rispetto alla Cina, alla Russia e ad altri «paesi emergenti». Per questo gettano la spada sul piatto della bilancia. Da qui la serie di guerre in cui Hillary Clinton ha svolto un ruolo da protagonista.

Ultimo aggiornamento ( Domenica 20 Novembre 2016 01:20 )
 
votare NO il 4 dicembre, anche per la salute PDF Stampa E-mail
Scritto da Maurizio Marchi   
Domenica 20 Novembre 2016 01:13

7.11.2016

Un NO salutare, per l’ambiente e per i diritti

Nelle tesi dei sostenitori della “riforma costituzionale” vi è quella che non si toccano i principi costituzionali di base (i primi tre titoli), tra cui quello del diritto alla salute, all’ambiente, alla sicurezza.

Le modifiche del titolo V, ed in particolare l’art. 117 relativo alla distribuzione di competenze e poteri in particolare tra lo Stato e le Regioni contengono però molti “sassolini” che diventeranno frane soprattutto a fronte di maggiori poteri attribuiti all’esecutivo e una riduzione del bilanciamento tra organi politici (Camera/Senato in primis).

Due voci tra tutte in campo ambientale : la esclusività dei poteri statali su “produzione, trasporto e distribuzione nazionali dell’energia” e sulle “infrastrutture strategiche e grandi reti di trasporto”.

 
inceneritore incenerito PDF Stampa E-mail
Scritto da Maurizio Marchi   
Mercoledì 09 Novembre 2016 17:32
Rifiuti: da Tar stop realizzazione inceneritore Firenze
Procedimento illegittimo, non coinvolto Comune Sesto Fiorentino
(ANSA) - FIRENZE, 09 NOV - Stop alla realizzazione
dell'inceneritore a Sesto Fiorentino: il tar della Toscana ha
annullato l'atto emanato dalla Citta' metropolitana di Firenze
per dare il via libera alla costruzione del contestato impianto
in localita' Case Passerini, alle porte del capoluogo toscano. Lo
comunica l'avvocato Claudio Tamburini, uno dei legali del
ricorso contro il termovalorizzatore, presentato da Wwf, Italia
Nostra e Forum ambientalista (al quale si sono unite in corso
d'opera altre sigle ed anche il Comune di Sesto Fiorentino). "I
magistrati amministrativi hanno stabilito di annullare
l'autorizzazione unica, provvedimento con il quale si poteva
dare il via ai lavori, riscontrando illegittimita' nella
procedura  - spiega Tamburini - in sintesi, non e' stato
coinvolto il Comune di Sesto, con il quale doveva essere stilato
secondo le norme un accordo di copianificazione, ed invece
questo ruolo e' stato completamente ignorato".(ANSA).
 
<< Inizio < Prec. 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 Succ. > Fine >>

Pagina 1 di 140