Scrivici







Pubblicazioni

test

test

La sinistra è finita in discarica?

La sinistra è finita in discarica?

Non ce la date a bere

Non ce la date a bere

Discarica di Scapigliato: 330 milioni di euro al Comune di Rosignano

Discarica di Scapigliato: 330 milioni di euro al Comune di Rosignano

DISCARICA DI SCAPIGLIATO 1982/2012

DISCARICA DI SCAPIGLIATO 1982/2012

DROGA, ARMI E SUBALTERNITA' ALLA NATO PDF Stampa E-mail
Scritto da Maurizio Marchi   
Martedì 06 Novembre 2012 08:26

 

Il partner afghano di Monti

Manlio Dinucci
 

Il premier Monti ha celebrato la giornata delle forze armate con una visita «a sorpresa» in Afghanistan. Ai militari italiani a Herat ha ribadito che «non siete l'espressione di una nazione in guerra: siamo qui per assicurare a questo paese sicurezza, stabilità e prosperità». Ha quindi incontrato il premier Karzai, assicurandolo che l'Italia, come gli altri paesi, «trasformerà il suo supporto, ma questo non significa lasciare il paese da solo».
Lo garantisce l’Accordo di partenariato firmato a Roma il 26 gennaio da Monti e Karzai. Per la realizzazione di «infrastrutture strategiche» nella provincia di Herat, l’Italia concede al governo afghano un credito agevolato di 150 milioni di euro (mentre L’Aquila e altre zone disastrate non hanno i soldi per ricostruire). Si prevedono investimenti italiani anche nel settore minerario afghano (mentre chiudono le miniere in Sardegna) e a sostegno delle piccole e medie imprese afghane (mentre quelle italiane falliscono).

 
Solvay a processo a Spinetta - Alessandria. PDF Stampa E-mail
Scritto da Maurizio Marchi   
Lunedì 05 Novembre 2012 09:11

Sul blog http://alessandriamd.blogspot.com/

Il prossimo 7 novembre riprende il processo Solvay (MD parte civile con Luigi e Laura Mara). Il Tribunale chiamato a decidere... se Solvay può costituirsi parte civile... contro se stessa! La chiusura dell'impianto Algofreni usata come arma di ricatto occupazionale contro la Magistratura. La ricca società belga non vuole pagare la bonifica e cerca di scaricare il barile su Ausimont che non ha una lira. Intanto sotterra i veleni sotto montagne di rifiuti: vedi le foto sul blog. E leggi -- integrale  sul blog -- il comunicato stampa  mandato agli organi di informazione.

 
Follonica Scarlino (GR) si muore d'inquinamento PDF Stampa E-mail
Scritto da Maurizio Marchi   
Sabato 03 Novembre 2012 11:14

Linfomi, leucemie, tumori. In attesa di una valutazione più approfondita, al seguente link si può leggere lo Studio epidemiologico sulla salute della popolazione nell'area Follonica-Scarlino (provincia di Grosseto, poco a sud di Piombino), inquinata dall' inceneritore di Scarlino Energia spa (presieduta dal PD Scheggi), da Tioxide e Solmine.

http://www.provincia.grosseto.it/images/pages/8272/16102012093509084_A_8_studio_epidemiologico.pdf

 
l'acido solfidrico fa bene alla salute .... PDF Stampa E-mail
Scritto da Maurizio Marchi   
Domenica 04 Novembre 2012 16:52

Dal sito di Enel, "Geotermia News" si legge questo articolo, secondo il quale l'acido solfidrico è addirittura "protettivo". L'Agenzia regionale sanità (ARS) toscana sostiene la mistificazione.

Data: 26/10/2012.

Geotermia e salute: studio toscano e studio internazionale a confronto

 

Gli aggiornamenti dello studio ARS/CNR nelle aree geotermiche toscane sono stati presentati in un seminario e confrontati con uno studio internazionale condotto in Nuova Zelanda

Al seminario organizzato dall'ARS (Agenzia Regionale Sanità) Toscana, "Geotermia e salute. L'esperienza neozelandese e toscana", sono stati presentati in anteprima, i dati dello studio condotto a Rotorua per il governo americano della Nuova Zelanda, da Michael Bates e Bruce Reed, epidemiologi dell’Università della California.

Ultimo aggiornamento ( Martedì 06 Novembre 2012 08:36 )
 
Scapigliato, nuova autorizzazione, ma la lotta continua PDF Stampa E-mail
Scritto da Maurizio Marchi   
Sabato 03 Novembre 2012 10:54

La Provincia di Livorno, insensibile ad un minimo di democrazia e sostenibilità ambientale, sensibile solo alle pressioni degli affaristi di Rosignano, ha concesso una nuova autorizzazione alla discarica di Scapigliato, addirittura - risulta da notizie di stampa - per sette anni.

Cittadini ed associazioni avevano chiesto un mese di slittamento della decisione affinchè si aprisse almeno un dibattito democratico, alla luce delle evidenti novità: esaurimento degli spazi, gravi condanne ai soci privati, arrivo del super ATO, mega multe  per la bassa raccolta differenziata. Chiedevamo una svolta profonda nella gestione dei rifiuti verso la raccolta porta a porta dei rifiuti urbani che - dove applicata - sta dando ottimi risultati, anche in termini occupazionali. Chiedevamo l'interruzione dei conferimenti di rifiuti speciali, tanto più pericolosi quanto più cresce la montagna di rifiuti.

Hanno prevalso invece vili interessi di cassa, l'omertà di tutto il sistema dei partiti, e gli interessi di Confindustria e delle banche, che sono dietro l'enorme giro di affari di Scapigliato. 

Ovviamente la battaglia continua: vogliamo vedere dove metteranno questa massa enorme di nuovi rifiuti (1,5 milioni di tonnellate), e come usciranno dalla crisi finanziaria irreversibile in cui hanno cacciato tutta la popolazione del comune.   3.11.12

 
<< Inizio < Prec. 191 192 193 194 195 196 197 198 199 200 Succ. > Fine >>

Pagina 198 di 219