Scrivici







Pubblicazioni

test

test

La sinistra è finita in discarica?

La sinistra è finita in discarica?

Non ce la date a bere

Non ce la date a bere

Discarica di Scapigliato: 330 milioni di euro al Comune di Rosignano

Discarica di Scapigliato: 330 milioni di euro al Comune di Rosignano

DISCARICA DI SCAPIGLIATO 1982/2012

DISCARICA DI SCAPIGLIATO 1982/2012

USA E NATO PER SMEMBRARE LA SIRIA PDF Stampa E-mail
Scritto da Maurizio Marchi   
Lunedì 14 Gennaio 2013 07:18

SE N'E' ACCORTO PERFINO IL VATICANO .....

 

"Il terrorismo dal “Volto Umano” è sorretto dal Consiglio delle Nazioni Unite per i diritti umani.  Le atrocità commesse dagli squadroni della morte USA-NATO sono con troppa superficialità addossate al governo della Siria.  

L’“obiettivo indicibile” di Washington consiste nella disgregazione della Siria come nazione sovrana – secondo linee di separazione etniche e religiose - in varie, distinte e politicamente “indipendenti” entità."

Prof. Michel Chossudovsky

Ultimo aggiornamento ( Lunedì 14 Gennaio 2013 08:29 )
 
1180 morti sul lavoro nel 2012 PDF Stampa E-mail
Scritto da Maurizio Marchi   
Giovedì 10 Gennaio 2013 07:52

 

Nel 2012 sono morti 1180 lavoratori (stima minima) di cui 622 SUI LUOGHI DI LAVORO ( tutti documentati). Si arriva a superare il numero totale di oltre 1800 vittime se si aggiungono i lavoratori deceduti in itinere e sulle strade che sono considerati (giustamente), per le normative vigenti, morti per infortuni sul lavoro a tutti gli effetti. L'Osservatorio considera "morti sul lavoro" tutte le persone che perdono la vita mentre svolgono un'attività lavorativa, indipendentemente dalla loro posizione assicurativa e dalla loro età. Molte vittime non hanno nessuna assicurazione e muoiono lavorando in "nero"ed intere categorie non sono considerate morti sul lavoro. Praticamente sono morti sul lavoro invisibili. Vedrete quante di queste morti, come gli anni scorsi, spariranno dalle statistiche ufficiali quando ci sarà il resoconto del 2012, che è sempre intorno a -20% rispetto ai rilevamenti dell'osservatorio.

 
LA GEOTERMIA TOSCANA SI MOLTIPLICA PER 8 VOLTE PDF Stampa E-mail
Scritto da Maurizio Marchi   
Venerdì 04 Gennaio 2013 13:01

Da 490 kmq a 3.830 kmq

TOSCANA, LA GEOTERMIA SI ESPANDE A DANNO DELLA SALUTE

Che cosa sta accadendo in Toscana ? Le “lenzuolate” di liberalizzazioni di Bersani e Letta degli anni 99/2000 stanno arrivando anche sulla geotermia toscana, fonte di energia ritenuta a torto “pulita”. In effetti pulita non è affatto, se solo si leggono documenti ufficiali (Delibera Giunta regionale toscana del 22.3.2010 n. 344): emissioni in aria di arsenico 482 kg l’anno (in crescita), mercurio 1494 kg, acido solfidrico 16.181 tonnellate, ammoniaca 6.415 tonn., anidride carbonica 1.952.642 tonn. (in crescita). L’acido borico, altro inquinante,  è emesso in circa 70.000 kg l’anno (ARPAT “Progetto geotermia”). Altri inquinanti, come il radon, sono emessi ma non quantificati.

 Tutto questo dalla geotermia  esistente.  Ce n’è abbastanza per parlare di disastro ambientale.

 
UN INDICE DI GRANDE CIVILTA' (ALTRO CHE PIL) PDF Stampa E-mail
Scritto da Maurizio Marchi   
Mercoledì 09 Gennaio 2013 07:42

LA FELICITÀ INTERNA LORDA BHUTANESE SBARCA ALL'ONU

Conferenza al Palazzo di Vetro sul modello himalayano di ripensare lo sviluppo degli Stati iniziando dal benessere dei cittadini

Le Nazioni Unite guardano all’Asia per riformare l’economia mondiale. Gli occhi non sono però sulle due locomotive cinese e indiana, ma sul lento e felice Bhutan. Non più crescita e prodotto interno lordo; per due giorni al Palazzo di Vetro a New York, leader mondiali ed economisti discuteranno del “paradigma economico” di cui il piccolo regno buddista incastonato tra le due potenze emergenti è diventato il portabandiera: la felicità.

 
Discarica di Scapigliato: 330 milioni di euro al Comune di Rosignano PDF Stampa E-mail
Scritto da Maurizio Marchi   
Giovedì 03 Gennaio 2013 10:38

Nell'allegato documento, richiesto dal 4 luglio 2011 al Comune di Rosignano, si vedono le entrate finanziarie dalla discarica di Scapigliato: 330 milioni di euro al Comune, a cui vanno aggiunti forse altrettanti andati alla REA Spa, partecipata da Enerambiente (poi Enertech) dei signori Gavioli e Faggiano, finiti nuovamente in manette nel giugno 2012, per vari reati.

Altri particolari si trovano sul libro "La sinistra è finita in discarica ? Discarica di Scapigliato  1982 – 2012 Trent’anni di  affari sui rifiuti, menzogne, inquinamento, carriere, clientele ed altre miserie” (dal 1° dicembre il libro è  acquistabile anche sul sito www.ilmiolibro.it  al link http://ilmiolibro.kataweb.it/schedalibro.asp?id=894219 

leggi tutto l'indice del libro :  

Attachments:
FileDescrizioneUploaderFile size
Download this file (entrate scapigliato fino 2011 compreso.pdf)entrate scapigliato fino 2011 compreso.pdf Maurizio Marchi492 Kb
Ultimo aggiornamento ( Martedì 15 Gennaio 2013 12:10 )
 
<< Inizio < Prec. 191 192 193 194 195 196 197 198 199 200 Succ. > Fine >>

Pagina 192 di 218