Scrivici







Pubblicazioni

test

test

La sinistra è finita in discarica?

La sinistra è finita in discarica?

Non ce la date a bere

Non ce la date a bere

Discarica di Scapigliato: 330 milioni di euro al Comune di Rosignano

Discarica di Scapigliato: 330 milioni di euro al Comune di Rosignano

DISCARICA DI SCAPIGLIATO 1982/2012

DISCARICA DI SCAPIGLIATO 1982/2012

BIN LADEN, L'ONU CHIEDE SPIEGAZIONI PDF Stampa E-mail
Scritto da Maurizio Marchi   
Venerdì 06 Maggio 2011 11:39

Corriere della sera 5.5.11

LA MORTE DEL LEADER DI AL QAEDA

Bin Laden, l'Onu chiede spiegazioni

L'alto commissario per i diritti umani, Navi Pillay, ha chiesto «il resoconto completo e preciso dei fatti».

MILANO - L'Onu chiede spiegazioni sull'operazione che ha portato all'uccisione di Osama Bin Laden. L'alto commissario per i diritti umani, Navi Pillay, ha chiesto «il resoconto completo e preciso dei fatti».

FATTI PRECISI - Pillay ha chiesto la «completa diffusione dei fatti precisi» dell'operazione in cui è stato ucciso il leader di Al Qaeda. «Sono favorevole a una completa diffusione dei fatti precisi», ha detto Pillay, rispondendo alla domanda se fosse rimasta soddisfatta dalle spiegazioni fornite dagli Usa sulla legittimità del blitz americano in Pakistan. «Credo che non solo il mio ufficio ma tutto il mondo abbia il diritto di sapere cosa è successo. Le Nazioni Unite condannano il terrorismo ma ci sono delle regole elementari che devono essere rispettate anche nella conduzione di operazioni di antiterrorismo. Queste devono avvenire nel rispetto delle leggi internazionali, che non autorizzano la tortura nè le esecuzioni extragiudiziali», ha detto Pillay nel corso di una visita ad Oslo.

 
LE BANCHE INVADONO LA LIBIA PDF Stampa E-mail
Scritto da Maurizio Marchi   
Venerdì 06 Maggio 2011 11:35

Il manifesto 1.5.11

Dietro l’attacco alla Libia le strategie della guerra economica

 Manlio Dinucci

L’invasione della Libia, contrariamente a quanto si dice, è già iniziata. La stanno effettuando le unità d’assalto che, da tempo operative sul territorio libico, hanno preparato la guerra: sono le potenti compagnie petrolifere e banche d’investimento statunitensi ed europee.

 
ACCORDO TRA BERSANI E BODMAN 13.11.2007 SU NUCLEARE PDF Stampa E-mail
Scritto da Maurizio Marchi   
Lunedì 18 Aprile 2011 13:11

SOTTO , IL TESTO DELL'ACCORDO FIRMATO NEL 2007

Wikileaks rivela la vergogna Bersani sul nucleare

Mercoledì 06 Aprile 2011 07:50

  Non solo Berlusconi e  compagnia al governo giocano con la pelle degli italiani,il Pd e legambiente non sono da meno. L'ennesimo cable di Wikileaks riguarda il testo di un accordo bilaterale,'Partnership Globale sull’Energia Nucleare-GNEP', firmato nel dicembre del 2007 dall'allora Ministro per lo Sviluppo Economico Pierluigi Bersani e dal Segretario dell'Energia degli Stati Uniti d'America Bodman, nel quale si programma e si mette nero su bianco la cooperazione nucleare tra Italia e Usa.

 
II fisico Angelo Baracca su Fukushima PDF Stampa E-mail
Scritto da Maurizio Marchi   
Giovedì 28 Aprile 2011 09:53

Dal sito cadoinpiedi

EFFETTO FUKUSHIMA

di Angelo Baracca - 24 Marzo 2011

Su acqua, insalata e verdura a foglia larga gli effetti più nocivi della nube radioattiva, meno sull'inalazione. Incerti i tempi di permanenza nell'aria. Ma la verità è impossibile da conoscere

 
NO HUB, NO GUERRA PDF Stampa E-mail
Scritto da Maurizio Marchi   
Martedì 12 Aprile 2011 14:00

sabato 16 aprile, convegno a pisa

E’ stato deciso di realizzare l’Hub aereo nazionale delle forze armate
all’aeroporto militare di Pisa, da cui transiteranno tutti i militari e i materiali,
compresi quelli di Camp Darby, diretti dal territorio italiano ai teatri
operativi, e viceversa.
Ciò accrescerà l’impatto ambientale
dell’aeroporto, già pesantissimo a
causa dei crescenti sorvoli delle zone
abitate. Aumenterà l’inquinamento
acustico col rumore degli aerei, ma
anche l’inquinamento atmosferico,
dovuto a sostanze chimiche che,
emesse dagli aerei, si diffondono nell’area
abitata sottostante. A questo si aggiungono altri tipi di inquinamento chimico
provocati dalla struttura aeroportuale.
Sull’inquinamento chimico, più pericoloso di quello acustico perché non percepibile
dalla popolazione, non si effettua nessun affidabile controllo. Il monitoraggio
dell’inquinamento atmosferico viene effettuato nel solo sito aeroportuale e,
per di più, non dall’Arpat ma dalla Sat, la quale passa i dati all’Arpat e quindi al Comune.
Come se, per verificare l’inquinamento di una fabbrica, si affidasse il monitoraggio al solo proprietario.


COORDINAMENTO NO HUB MILITARE PISA
http://nohub.noblogs.org/
DI TUTTO QUESTO PARLEREMO AL CONVEGNO
CHE SI TERRÀ SABATO 16 APRILE DALLE ORE 9:30
ALL’AUDITORIUM DEL CENTRO MACCARRONE
VIA SILVIO PELLICO 6 - PISA
SIETE TUTTI INVITATI
NO ALL’HUB MILITARE SULLE NOSTRETESTE

 
<< Inizio < Prec. 221 222 223 224 225 226 227 228 229 230 Succ. > Fine >>

Pagina 227 di 231